giovedì 10 luglio 2008

Erba: Rasta assolto dalla cassazione

Finalmente una buona notizia!La cassazione, che poco tempo fa ha dichiarato illegale la coltivazione di canapa una volta per tutte, torna relativamente sui suoi passi evitando che un cittadino italiano venisse imprigionato per spaccio dopo il ritrovamento di circa 100g di canapa nella sua auto.
Tutto ciò grazie alla dichiarazione dell'uomo il quale si è apertamente dichiarato Rastafariano e per questo motivo l'uso che egli fa della sacra pianta è da ritenersi a scopo "puramente" religioso.
E' risaputo infatti che i Rasta fumano marijuana non per sballarsi (i rasta odiano essere fuori di se infatti non bevono alcolici) bensì come atto di preghiera e meditazione.
So Jah Seh \!/

5 commenti:

SARA ha detto...

certo, esultiamo per questa enorme stronzata! basta dire che si è "rastafariani" per drogarsi a volontà!!! e avere 1 etto di roba non vuole certo dire spacciare, noooooooooo figurati!!! ma che bel mondo...dimmmerda!!! gli sballoni le studiano proprio tutte! dubito che qui nel nostro paese ci sia gente così adepta alla religione rasta!!! ma dai per favore!!!

MrD9 ha detto...

Chissà perchè i commenti li lasciano quasi sempre i bigotti.
Hasta la ganja siempre !

jahmal ha detto...

Finalmente una dimostrazione di civiltà e rispetto per una FEDE incorrotta e sana. La sentenza della Cassazione è leggittima nei DIRITTI di tutti i Fratelli RasTafariani. e..per tutti coloro i quali nn lo sapessero i RasTafariani usano il Sacramento dell'erba a scopo di preghiera e meditativo e non per lo spaccio..chi pensa ciò farebbe meglio a informarsi,leggere e studiare prima di sparare sentenze su argomenti che non sono di propria competenza ,anche perchè potrebbe mancare di rispetto a coloro che veramente credono. Saluti e Benedizioni in Sua Maestà.

Giordano Sica ha detto...

vorrei dire una cosa a sara, io non sono ancora completamente un'adepto della religione rasta, cmq, io se avessi 1 etto di erba non è detto che sia uno spacciatore...se avessi un'etto non lo spaccerei, perche non ne vedo il motivo

massimo ha detto...

ottima sentenza, pur che sempre sia per un tuo uso personale...
sono un amante della canapa e ne fumo parecchia,ma sono contro a i truffatori che vendono a prezzi elevati facendosi cosi il 200 o 300% del guadagno, tutto ciò non è bene...
comprendo benissimo come si sente Sara.
io vivo in svizzera, e la patente saltava al volo. il sottoscritto deve fare il test delle urine per poter fere la patente, ed io non ho mai avuto patenti, quindi le leggi possono essere assurde ma poi ci tocca ad adattarci alla situazione...
jah blass