giovedì 4 ottobre 2007

Olanda. Nei coffee shops qualita' di cannabis meno forte


"Secondo i dati della ricerca del Trimbos Institute, e' diminuita la qualita' della cannabis venduta nei coffee shops. Il THC presente e' sceso dal 17,5% del 2006 al 16.
L'Istituto esegue ricerche dal 1999 per conto del ministero della Salute, controllando la quailita' della cannabis venduta. Fino al 2004, la qualita' di cannabis e' diventata sempre piu' potente, con il livello di THC del 20%.
Inoltre, per la prima volta dal 1999 e' aumentato il prezzo della cannabis locale e di quella importata. Quest'anno il prezzo e' piu' alto del 20% rispetto al 2006. Il prezzo medio di un grammo di cannabis e' di 7,30 euro. "L'alto prezzo e la qualita' meno potente sono probabilmente il risultato delle operazioni della polizia contro le coltivazioni. La diminuzione dell'offerta fa aumentare il prezzo", si legge nel rapporto del Trimbos.
Il livello di THC e' diminuito anche nell'hashish importato. Il livello e' sceso dal 18,7% del 2006 al 13,3% del 2007. Anche il prezzo e' salito: da 7,30 euro a 7,70.
"Forse il cambiamento climatico nelle regioni di produzione, spesso del Marocco, ha portato ad un raccolto peggiore, oppure le piu' severe misure antidroghe della polizia marocchina hanno influito sulle esportazioni e sulla diminuzione del reddito derivato dai commerci illeciti", conclude il rapporto."
fonte aduc.it
PS:
sto aggiornando di meno per storie di lavoro :o) A breve tornerò più operativo

4 commenti:

Claudia ha detto...

Se facessero simili analisi in italia troverebbero cose disgustose e altamente tossiche!

Anonimo ha detto...

Meglio di no allora... Certo non sappiamo cosa contiene quello che mangiamo, prodotto da grandi aziende con tanto di certificazione, figurarsi il fumo... Belli questi post su Amsterdam... mi ricordano l'unica (e spero non ultima) volta in cui ho avuto l'occasione di visitare quella città bellissima e suggestiva... esattamente 10 anni orsono...

Emi

alidicarta.blog.tiscali.it

Anonimo ha detto...

ragazzi ciao a tutti... in italia l'unica strada è quella intrapres dall'olanda, è IMPOSSIBILE far smettere di fumare gli italiani, eravamo i primi produttori di canapa e ci conoscevano IN TUTTO IL MONDO per quanto fumavamo, poi da quando la canapa è divenatata "magicamente" una droga la marijuana è diventata illegale, ma la gente ha continuato a fumare stimolando anche la curiosità della "cosa proibita" nei giovani! Io fumo ogni tanto e in vacanza, ma negli ultimi 5/6 anni non solo è raddoppiato il prezzo (grazie a fini e giovanardi), ma è peggiorata la qualità... tagliando l'hashish (tipo un anno e mezzo fa mi sembra) è uscito fuori un pezzo di PURA plastica... qui a Roma il prezzo sò che è piu basso che al nord, ma vi assicuro che fa veramente schifo. In piu ogni tre mesi la Cassazione da una sentenza diversa sulla coltivazione e non si sa che fare... e i politici?!? dormono... Personalmente credo che la legge italiana sia sbagliata per due motivi
- Equipara le sostenze pesanti a quelle leggere
- Non mette in condizione di rispettare la stessa legge (sfido chiunque a dirmi quanto "principio attivo" sta fumando!!!!

Anonimo ha detto...

io la cannabis la vendo a 9€ il g. so da dove proviene ed è totalmente biologica.. sole, aria pulita, umidità notturna, acqua piovana.. e tanti altri fattori che contribuiscono molto a far diventare la cannabis un ottimo prodotto senza conseguenza per l'organismo anzi..!!! come miorilassante è fantastico e addirittura mi aiuta a consumare i liquidi in eccesso... FANTASTICA.. difficilmente riuscirei a fare un prezzo più basso.. con tutti i rischi che si corrono nel nostro Paese.. e di roba veramente buona.. non se ne trova.. io sono molto contento..